L’Università di Corsica face a scumessa di a cultura per tutti

Focus

Arradicata in a so rilazione à u territoriu è à a sucetà isulana, vole fà l’Università di Corsica da locu di visibilità è di creazione culturale, trà u lucale è l’universale. Per via di spazii dedicati, prisenta un’offerta larga di scuperte per i studienti è i publichi fora di u campus.

 

 

Inculcà a cultura di a cultura. Hè ambiziosa a scumessa. Ma ferma quantunque frà i canteri maiò messi in ballu da anni è anni da l’Università di Corsica. Arradicata in a so rilazione à u territoriu è à a sucetà isulana, vole fà l’istituzione da locu di visibilità è di creazione culturale. Longu à l’annu, face u campus di Corti da teatru d’animazione culturale per i studienti ma dinù u gran’publicu per via di i spazii diversi chì li sò dedicati.

Prupone in fatti l’Università di Corsica una cinquantina d’appuntamenti à l’annu, spartuti trà pezze di teatru, cuncerti, cunferenze, residenze d’artisti-designeri, scambii di sinemà o audiu visivi… Puntellu culturale di l’Università di Corsica, à fiancu à a Fundazione è à a bibbiuteca universitaria, prisenta u centru culturale universitariu un’offerta larga di scuperte per i studienti è i publichi fora di u campus. À fiancu à prufeziunali, sò parechje centinaie di studienti ogni annu à inizià si à spressione diverse in i 25 attelli pruposti da u CCU : ballu, musica, teatru, cucina, scrittura literaria, cantu, arte plastiche, stilisimu…

« U nostru scopu hè di favurizà, per via di st’attelli, a creatività di i studienti, spieca Alanu di Meglio, prufessore di l’Università è direttore di u CCU. Li permette di sviluppà cumpetenze è di perfezziunà si in ogni duminiu ». Un’offerta culturale ricca assai, chì permette di favurizà a spressione di i studienti è di mette li, à le volte, e mani in pasta. « Certi si sò lanciati in a scrittura per via di l’attellu di literatura di u CCU, ci face sapè Marina Branca, studiente in Master di lingua è cultura corsa è munitrice à u centru culturale universitariu. Per un dettu, in u 2018, sò stati publicati dui libri per via di i travagli di l’attelli di scrittura. Al di là di dà accessu à a cultura à tutt’ognunu, hè dinù u CCU un locu induv’elli si cuncretizeghjanu i prughjetti ».

 

 

Per via di l’azzione di u centru culturale universitariu, assai studienti anu dinù l’opportunità di cunfruntà si à u mondu di i media cù l’emissione è e cronache fatte in partinariatu cù l’attori di l’audiu-visivu inde l’isula « da valurizà a pruduzzione literaria è tutte e forme di creazione culturale è artistiche », preciseghja Alanu di Meglio.

Da a banda di a prugrammazione, spettaculi di teatru, mostre, cuncerti, culloquii è dibattiti ritimeghjanu ogni annu universitariu. Nant’à u campus Mariani, u spaziu Natale-Luciani, una sala di una centina di piazze à pusà, accoglie nant’à a so scena assai artisti isulani è stonde di scambii diversi è varii in giru à i travaglii di l’Università di Corsica. « Vulemu impegnà quant’è pussibule i studienti inde st’evenimenti culturali, preciseghja Alanu di Meglio. Hè per quessa chì, in più di l’integrazione di ste cunferenze à certi cursus universitarii, circhemu à assucià i sindicati studientini à i dibattiti di sucetà ».

Eppuru, ùn si limiteghja l’impegnu di u CCU à st’arradichera lucale è à un’offerta culturale à destinazione di i studienti. Dapoi anni è anni, i scambii è i travagli messi in ballu à u centru culturale universitariu anu inghjennatu assai publicazione è co-pruduzzione à u livellu di u Mediterraniu. « Avemu cuntatti permanenti cù parechje regione di u circondu mediterraniu, cum’è a Sardegna per un dettu, accerta Alanu di Meglio. Face parte di una vuluntà di nostru di apre si à d’altri territorii cù i quali avemu i scambii regulari ».

Una vuluntà d’apertura chì seguita ogni annu. Cum’è tutti l’anni dapoi a so creazione in u 2014, s’hà da mubilizà l’Università di Corsica à u veranu per e Ghjurnate naziunale di l’arte è di a cultura inde l’insignamentu superiore (JACES) in Corsica. Cuncipite da i ministeri di a Cultura è di l’Insignamentu superiore, volenu mette in valore e rialisazione culturale è artistiche di i stabilimenti. Una manera di pudè fà scopre à un publicu largu a diversità è a qualità di l’azzione messe in ballu à l’Università di Corsica.

  • Alain DI MEGLIO
    Alain DI MEGLIO
    Vici prisidenti Lingua è cultura corsa
Alain DI MEGLIO
Vici prisidenti Lingua è cultura corsa

Alain DI MEGLIO hè Prufissori di l’Università à l’Università di Corsica dapoi 6 anni, in a sezzioni 73 (culturi è lingui rigiunali) di u Cunsigliu Naziunali di l’Università. Dapoi u 2003, hè insignanti circadori à a Scola Superiori di u Prufissuratu è di l’Aducazioni (ESPE) di Corsica induva hè spicialistu di didattica di a lingua corsa, di bisplurilinguisimu in l’aducazioni sculari è di littaratura corsa. Hè dinò Dirittori di u Centru Culturali Universitariu (CCU) dapoi u 2014. Pà ciò chì tocca à a ricerca, hè membru di u Laburatoriu Loca, Identità, Spazii è Attività (CNRS-Università di Corsica) induva parsiguisci i so ricerchi à nantu à u duminiu di a scola bislingua.